skip to Main Content

La Forestale, un posto unico. Dopo aver viaggiato per il mondo, Don Merlino ha creato un “Luxury Eco-Lodge”, in un luogo eccezionale e preservato, la Riserva Naturale della Gola del Furlo.

Un’immersione totale nella natura, un paradiso di pace e benessere, che combina design, ecologia e gastronomia. Una nuova esperienza per le vacanze indimenticabile nel cuore dell’Italia eterna.

Design

Il design è sempre stata la passione di Don Merlino. E una parte del suo lavoro. Quando ha rilevato questa vecchia caserma militare della Guardia Forestale, abbandonata ormai da 30 anni, ha compresi immediatamente il potenziale di questa costruzione modernista del 1954 in cemento armato.

Ecologia

La Forestale, un approccio decisamente positivo ed educativo per l’ecosostenibilità. Esperto riconosciuto nello sviluppo sostenibile, Don Merlino ha inserito tutte le sue conoscenze e competenze nel progetto: rispetto della natura circostante, minimizzazione dei consumi, favorendo le energie rinnovabili, puntando all’autonomia energetica.

Gastronomia

La Forestale è il punto di partenza ideale per scoprire tutte le meraviglie gastronomiche delle Marche, un territorio  che ha una grande cultura e tradizione dedicate al mangiare. A cominciare dall’eccellenza gastronomica, il Re della tavola, il Tartufo Bianco di Acqualagna, Comune dove è ubicato il Passo del Furlo, Capitale del Tartufo!

Immerso nel cuore della Riserva Statale della Gola del Furlo

Il Furlo è un luogo incredibilmente conservato: un vero paradiso per gli amanti della natura selvaggia. Il fiume Candigliano, rinomato per il suo colore smeraldo piuttosto irreale, si snoda tra le imponenti pareti rocciose della gola del Furlo, bellezze modellate nel corso dei millenni dal fiume. Per selfie di successo 😉

Esplora

È un luogo straordinariamente ricco sotto tutti gli aspetti: meraviglie geologiche e geomorfologiche, siti preistorici e siti paleontologici, eccezionale biodiversità di fauna e flora. Per non parlare della parte storica che abbraccia gli Etruschi, la ricchezza della civiltà romana (la Gola del Furlo si trova sulla Via Flaminia, strada romana che collegava l’Adriatico a Roma) a Benito Mussolini che trascorse le sue vacanze estive al Furlo (dove è ancora possibile visitare le vestigia della sala da pranzo e della camera da letto del Duce, per chi fosse interessato).
Ma soprattutto, in particolare, la Riserva è il paradiso dell’outdoor: prima per camminare, piccole passeggiate o grandi anse di trekking, puoi, il ciclismo, strada o mountain bike. Negli ultimi anni è stato svolto molto lavoro di segnaletica per presentare un’offerta di percorsi segnalati per tutti livelli.
Inoltre, qui puo anche praticare l’arrampicata. E i giochi d’acqua: kayak, canyoning, nuoto nei fiumi, …

Mappa dei sentieri e piste MTB

Siamo vicino al mare!

E le incantevoli località balneari dell’Adriatico e le loro bellissime spiagge: con 180 km di costa e 26 località affacciate sul Mare, la Regione Marche è un luogo essenziale per gli amanti del mare.

Fano

Fano è la località balneare più vicino del Furlo: via la superstrada, siete a meno…

Scopri di più

Pesaro

Pesaro è una città affascinante con una dimensione umana poiché il centro storico e la…

Scopri di più

Senigallia

Senigallia è famosa per la sua "spiaggia di velluto", 13 km di sabbia candida e…

Scopri di più

Numana e Sirolo

Cambio di scenario con Numana e Sirolo, siamo sulla Riviera del Conero, le splendide colline…

Scopri di più
Back To Top